Volontariato
Apri il menù del settore Volontariato

Partono i centri estivi per bambini e adolescenti in situazioni di disagio e disabilità

centri estivi

È stato presentato stamani in Comune, dall’assessore alle politiche sociali del Comune di Livorno Andrea Raspanti e dalla Vice Presidente di Fondazione Livorno Cinzia Pagni, il progetto “Centri estivi nel Comune di Livorno” per l’estate 2022.

Il progetto prevede l’inserimento nei centri estivi cittadini che hanno aderito all’iniziativa di bambini e adolescenti in situazione di disagio. Lo stato di disagio sarà accertato dai servizi sociali. “Non si tratta infatti – precisa l’assessore Raspanti – di un servizio a domanda individuale: gli utenti saranno individuati dalle assistenti sociali. Sempre su iniziativa dei servizi sociali è previsto l’inserimento anche di bambini/adolescenti affetti da disabilità.

Il servizio, totalmente gratuito, costituisce una grande opportunità educativa, di svago e di socializzazione, per i ragazzi inseriti, ed un grande aiuto non solo economico ma anche organizzativo per i genitori, impegnati nelle attività lavorative, spesso stagionali.

Il centro estivo – sottolinea l’assessore Raspanti – non è un servizio in più, ma un’opportunità codificata nei diritti per l’infanzia, e gioca un ruolo preventivo nei confronti di situazioni di disagio e di devianza minorile.

E’ il terzo anno consecutivo che Fondazione e Comune collaborano per la realizzazione di questa iniziativa” precisa Cinzia Pagni. “La decisione di coordinarsi nasce dall’esigenza e dall’opportunità di rispondere ad una sola voce a questo specifico bisogno del territorio, evitando sovrapposizioni e ottimizzando le risorse disponibili”. Quelle comunali, pari a 30mila euro, saranno integrate dal contributo della Fondazione Livorno di 20mila euro.

Non poteva mancare un riferimento dell’assessore ai bambini ucraini giunti sul nostro territorio in questi ultimi mesi: “E’ prevista anche per loro l’opportunità di frequentare i centri estivi attingendo a risorse che l’amministrazione comunale ha raccolto per l’emergenza Ucraina.

Bambini e ragazzi saranno accolti nei centri che hanno dato la loro disponibilità, quest’anno in numero maggiore rispetto agli anni passati.

Leggi anche

Volontariato

Al via il Bando “Interventi per il sociale 2023”

Le richieste di contributo dovranno pervenire entro le ore 13.00 del 24 febbraio 2023 tramite procedura online

Nell’ambito del settore “Volontariato, filantropia e beneficenza” Fondazione Livorno ha pubblicato oggi, 23 dicembre 2022, il bando Interventi per il sociale 2023. Con un plafond di 300.000 euro, il bando è rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro dotati di esperienza, competenza, professionalità,...

Volontariato

AMARCORD. Arte e scienza per ricordare e socializzare

Fondazione Livorno sostiene il progetto di Aima Costa Etrusca e Amal Livorno rivolto a persone con disturbi cognitivi e sensoriali

Oggi, presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, è stato presentato AMARCORD. Arte e scienza per ricordare e socializzare, iniziativa sostenuta da Fondazione Livorno e realizzata dalle associazioni Aima Costa Etrusca e Amal Livorno con l’obiettivo di sostenere pazienti affetti da Alzheimer, soggetti...

Arte e cultura

Presentato il Bilancio di 30 anni di attività di Fondazione Livorno

Inaugurata anche la nuova donazione di opere dell’artista Vitaliano De Angelis che arricchisce la collezione d’arte della Fondazione

Si è svolto l’evento conclusivo della celebrazione dei 30 anni di attività di Fondazione Livorno sul territorio. I progetti e le iniziative realizzate nel corso del trentennio sono già stati ripercorsi durante le tre giornate di incontri e dibattito col pubblico che il 13,...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi