Arte e cultura
Apri il menù del settore Arte e cultura

Comicità e satira come se fosse… Antani! Torna il Festival sull’Umorismo a Livorno

Il 24, 25 e 26 maggio al Teatro Goldoni tre giorni di incontri, spettacoli, presentazioni di libri e premiazioni all'insegna della satira e della risata

Festival Umorismo Antani 2024

Livorno, 23 aprile 2024 – Tutto pronto per l’evento più istrionico degli ultimi anni: dal 24 al 26 maggio
torna a Livorno Antani. Comicità e satira come se fosse, il primo e unico festival sull’umorismo in
Italia con la direzione artistica di Luca Bottura.
Tre intensi giorni di spettacoli dal vivo, panel, rassegne stampa satiriche e presentazioni di libri, tutto
in location straordinarie come il Teatro Goldoni, l’ormai famosa “Goldonetta” e altri corner di
intrattenimento inusuali come il Caffè Palcoscenico che sarà luogo di ritrovo per alcune presentazioni
di libri. Novità dell’edizione 2024 la call to action rivolta al pubblico del festival che sul sito
www.festivalantani.it ha visto votare con un click le candidature preferite da portare sul palco della
serata finale di domenica 26 maggio.

Nel corso della conferenza stampa verranno svelati i candidati del Premio Antani per
le seguenti categorie: Personaggio più divertente dell’anno – rivelazione dell’anno – Miglior standupper
– Personaggio più divertente dell’anno a sua insaputa – Personaggio radiotelevisivo dell’anno – Miglior
standupper emergente – Alla carriera basta che continui… – Alla carriera basta che finisca… –
Personaggio web dell’anno – Miglior intollerante alla satira – Scrittore/ scrittrice dell’anno – Riserva
indiana.

Torniamo a Livorno con il festival Antani – dichiara il direttore artistico del festival Luca
Botturaavendo fatto tesoro dell’esperienza della passata stagione, raccogliendone il meglio e
buttandolo nel cestino. Un atto dovuto per rendere il festival sull’ umorismo di Livorno sempre più
frizzante e al passo coi tempi. La tre giorni del 24,25 e 26 maggio sarà un’occasione per celebrare
l’irriverenza, il pensiero laterale e tutto quello che porta un sorriso ma che non interrompe il rapporto
con i neuroni. Sul palco quindi nuovi e vecchi amici di Antani che rendono il cartellone 2024 davvero
imperdibile tra stand-up comedy, le tradizionali rassegne stampa, presentazioni di libri e infine la
consegna degli ambitissimi premi Antani. Quest’anno sarà il pubblico a proporre le nomination e a
votare ma poi – come al Festival di Sanremo – decidiamo noi chi vincerà. Grazie dell’attenzione e buon
Antani!”.

Livorno è forse, tra le città toscane, quella che meglio si presta ad ospitare e organizzare una
rassegna come questa – dichiara il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. In
questa città, probabilmente anche per le sue origini e per la grande mescolanza di razze ed etnie che
l’hanno popolata, si respira da sempre un’atmosfera di irriverenza, di goliardia. Una simpatia caustica,
a volte scomoda, che la caratterizza e che crea lo sfondo ideale per questo festival. Livorno ci ha da
sempre abituato a tutto questo, rendendolo una cosa normale, che fa parte del suo dna. Ancora una
volta voglio ringraziare la Fondazione Livorno e gli organizzatori per questa tre giorni all’insegna di
tanto buon umore e per i tanti spunti di riflessione che sarà in grado di produrre”.

Lo scorso anno abbiamo inaugurato il nuovo corso del Festival sull’umorismo Antani. Comicità e
satira come se fosse – dichiara il Presidente di Fondazione Livorno, Luciano Barsotti
affidandone la direzione a Luca Bottura e trasferendoci al Teatro Goldoni di Livorno. Confortati dal
grande successo di pubblico riscosso, che ci ha fatto registrare il sold out per tutte e tre le giornate,
non potevamo che confermare l’organizzazione di questo evento anche per il 2024, rinnovando la
fiducia a Bottura e a Elastica”.

GLI APPUNTAMENTI DI VENERDÌ 24 MAGGIO
Si parte venerdì 24 maggio alle 20.30 con “La benedizione Urbi et Orban” del mega direttore Luca
Bottura: un vero e proprio pre-show di satira per calarci al meglio nel clima “Antani”. A seguire il
momento più meneghino che ci sia con Paolo Maggioni, Marina Viola e il grande Cochi Ponzoni
a divertirsi e ridere insieme pensando alla Milano che fu e Beppe Vila ed Enzo Jannacci: saranno loro
a tirare la volata per “In concerto con Enzo”.
La Paolo Jannacci Band, cantante e figlio d’arte, accompagnato dalla sua storica band composta da
Roberto Gualdi alla batteria, Daniele Moretto alla tromba e Marco Ricci al basso elettrico porterà in
scena le canzoni del papà Enzo Jannacci più care al pubblico, insieme al nuovo repertorio del suo
ultimo album dal titolo “Canterò”, vincitore della prestigiosa Targa Tenco 2020 come migliore Opera
Prima.

GLI APPUNTAMENTI DI SABATO 25 MAGGIO
Il weekend di Antani prende il via la mattina alle 10.30 con l’ormai tradizionale appuntamento della
Rassegna stampa indoor: arbitri dello scontro a suon di articoli e notizie, tra i giornalisti
Alessandro Sallusti, il direttore Luca Bottura e la collega Marianna Aprile.

Alle 15 ritrovo in sala Goldonetta per “Ride meme chi ride ultimo” un’ampia panoramica nelle nuove
frontiere social della risata 2.0 in compagnia di Filosofia Coatta, Hipster Democratici e Grazie
Sambruna: a moderare l’incontro l’autore televisivo Luca Restivo.

Si alza il sipario alle ore 17 sempre in Goldonetta con lo spettacolo “Il tour buonista” di e con
Massimiliano Loizzi (Terzo segreto di satira) in collaborazione con Emergency, We World Onlus,
Arci, Sheep Italia, Radio Popolare Network: un comedy show per il nuovo ventennio basato sul
buonismo, il politicamente scorretto e altri demoni, in sintesi la confessione di un uomo di sinistra in
Italia disperato.

Denominazione di origine inventata” è il primo panel di Antani 2024: in sala Goldonetta alle 18.30 il
professore Alberto Grandi, docente di storia del cibo all’Università di Parma e la vincitrice dell’ultima
edizione di Masterchef Eleonora Riso, moderati da Bottura: se il direttore Luca o lo chef
Massimo, lo scopriremo solo sul palco.

Ricca anche la serata del sabato: alle 20.30 lo spettacolo “Secondo lei” con Caterina Guzzanti e la
partecipazione di Federico Vigorito, la narrazione, dal punto di vista femminile, delle dinamiche
nascoste che regolano i rapporti di coppia che invita a riflettere su come la società condizioni le donne
e gli uomini nelle loro scelte fondamentali e nei loro legami più intimi.

Leggerezza e improvvisazione per lo Stand up Comedy Show in collaborazione con The Comedy
Club che sul palco della sala Goldonetta vedrà dalle 22 ben nove comiche di fama nazionale,
presentate da Pietro Sparacino, sfidarsi in un’imperdibile open mic: non solo quote rosa ma tutto
rosa!

GLI APPUNTAMENTI DI DOMENICA 26 MAGGIO
L’ultimo giorno del festival si apre con un’altra avvincente sessione di Rassegna stampa indoor a
partire dalle 10.30 in sala Goldonetta: qui gli arbitri Luca Bottura e Marianna Aprile dirimeranno lo
scontro/ incontro dei giornalisti Francesco Giubilei e Francesca Schianchi per parlare come
sempre delle notizie del giorno con taglio satirico e intelligente.

Alle 15 il pomeriggio continua in sala Goldonetta tra “Satira e sogni” con il panel omaggio a Sergio
Staino a cura di Michele e Ilaria Staino: un viaggio affascinante tra le opere del giornalista e
vignettista tra i più importanti del ‘900.

Sempre in sala Goldonetta alle 16.30 arriva “Capaci di intendere e di volere”, il live show di Paolo
Nori ed Enrico Bronzi, una selezione dello splendido repertorio di Salvatore De Matteis, antologia di
testamenti olografi tratti dagli Archivi notarili di Napoli.

Alle 18 in sala Goldoni il grande momento tanto atteso del Gran Galà Premio Antani in cui gli
scrutatori anche quest’anno contano più dei votanti: sul palco assieme a Luca Bottura ci sarà
Marianna Aprile, la Ridillo band, Guido Catalano, Rocco Tanica, Giorgia Fumo, Carlo
Amleto, Paolo Camilli e tanti altri nomi che verranno svelati a sorpresa nel corso della serata.

LIBRI AL FESTIVAL – ANTANI OFF
Anche per il 2024 Antani dedica largo spazio al mondo dei libri che sposano l’anima umoristica e
ironica del festival che quest’anno avranno a fargli da sfondo l’inedita location il Bar Palcoscenico,
adiacente il Goldoni.

Il sabato alle 16 si inizia con “Accendi il mio fuoco” (Sperling & Kupfer), il romanzo autobiografico
d’esordio dell’attrice e comica Brenda Lodigiani: a seguire “La versione di Cochi” (Baldini &
Castoldi) di Cochi Ponzoni, celebre metà del duo comico Cochi e Renato: modera entrambi gli
incontri il giornalista Paolo Maggioni.

Domenica alle 12 “Un luogo sicuro” (Sperling & Kupfer) thriller d’esordio dell’attore e comico
Marcello Cesena: a seguire chiudono Antani OFF, entrambi presentati da Paolo Maggioni, “San
Marino Goodbye” (Blackie Edizioni) di Luca Restivo alle 15.30 e “Humor” alle 17 (Bompiani) con
Chiara Galeazzi e Lia Celi.

Antani. Comicità e satira come se fosse è un progetto di Fondazione Livorno. La manifestazione è
realizzata in collaborazione con Comune di Livorno e Teatro Goldoni e si avvale del patrocinio di
Regione Toscana. Il festival è una produzione di Elastica, sponsor tecnico Del Carlo Catering.

ANTANI. COMICITÀ E SATIRA COME SE FOSSE
#festivalumorismo2024 | info@festivalantani.it

Sito web: festivalantani.it
Facebook: Festival Antani 
Instagram: @antani

PRENOTAZIONI E BIGLIETTI
Eventi La Goldonetta biglietto ingresso 2 euro
Eventi Teatro Goldoni biglietto ingresso 3 euro
Le presentazioni dei libri sono a ingresso libero fino esaurimento posti

Online su festivalantani.it e presso la biglietteria del Teatro Goldoni (Via Enrico Mayer, 57 – 57125 Livorno): martedì e giovedì dalle 10.00 alle 13.00; mercoledì, venerdì e sabato dalle 16.30 alle 19.30

Per ulteriori informazioni: info@festivalantani.it

Elastica | Ufficio stampa e relazioni coi media www.elastica.eu
Francesca Ceccarelli(t.) +39 333 5317547 | francescaceccarelli@elastica.eu

Leggi anche

Arte e cultura

Ballata per cuori salmastro: il nuovo spettacolo di Todomodo Music-All

Le importanti tematiche dell'attualità, musica e arti performative nello spettacolo di domenica 26 maggio alle 21 in Fortezza Vecchia

Livorno, 21 maggio 2024 – Todomodo Music-All insieme a Associazione Senza Confine, Associazione La Macchina del Suono e Menicagli pianoforti hanno presentato lo spettacolo Ballata per cuori salmastro, la cui realizzazione è stata sostenut da Fondazione Livorno nell’ambito del Bando interventi per l’arte e la cultura 2023, e Comune di Livorno (bando per la...

Volontariato

“Non sono emergenza”: la campagna sul disagio degli adolescenti promossa da Con i bambini

Il fotoreportage di Riccardo Venturi, il documentario di Arianna Massimi e l’ascolto diretto di ragazzi e ragazze per raccontare i fenomeni legati al disagio giovanile

13 maggio 2024 – Al via Non sono emergenza, la campagna di comunicazione che indaga il disagio degli adolescenti attraverso un fotoreportage di Riccardo Venturi e un documentario di Arianna Massimi, con le storie e l’ascolto diretto di ragazzi e ragazze, i dati sul...

Arte e cultura

Doppio appuntamento con la musica della nuova edizione del Capraia Musica Festival

I capolavori dei grandi compositori in programma dal 6 al 13 luglio e dal 20 al 26 agosto

Livorno, 9 maggio 2024 – Giunto alla sua diciannovesima edizione, il Capraia Musica Festival si svolgerà dal 6 al 13 luglio e dal 20 al 26 agosto 2024: il festival musicale, organizzato dall’Associazione Ars Musica Capraia, è stato creato nel 2006 dalla pianista e...

FLAC
Collezione d'arte e Visite guidate
R'accolte
Biblioteca e archivi