Volontariato
Apri il menù del settore Volontariato

“Crescere è un lavoro”: 8 progetti dedicati all’orientamento per adolescenti

Con i Bambini, Fondazione Con Il Sud e JPMorgan Chase a sostegno della transizione scuola-lavoro per ragazzi tra i 14-19 anni in situazioni di povertà educativa in 9 regioni sul territorio nazionale

Con i bambini cover news

Livorno, 25 gennaio 2024 – Sono otto i progetti individuati grazie al nuovo bando Crescere è un lavoro lanciato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, JPMorgan Chase, con la collaborazione di Fondazione Con il Sud per un importo complessivo di tre milioni euro a sostegno di progetti di orientamento a beneficio di adolescenti di età compresa tra 14 e 19 anni, in condizioni di povertà educativa e disagio. Il Fondo, nato nel 2016 da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, con Governo e Terzo Settore, sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

Il bando raccoglie iniziative volte a migliorare il sistema di orientamento e la transizione dalla scuola al mondo del lavoro o al grado superiore di istruzione e la sua efficacia nel supportare gli studenti in condizione di esclusione sociale nel prendere decisioni informate e consapevoli sul proprio futuro. I progetti proposti prevedono l’adozione di innovative metodologie e percorsi didattici volti a rafforzare competenze specifiche richieste dal mercato del lavoro e potenziare life skills utili per riconoscere le proprie potenzialità ed effettuare scelte consapevoli e informate sul proprio progetto di vita.
I cambiamenti dell’economia globale stanno profondamente trasformando il mercato del lavoro e
impongono di ripensare alle modalità di formazione e orientamento dei più giovani. Svilupparne le
competenze e garantire che tutti, indipendentemente dal background di provenienza, abbiano accesso
al sostegno e alla formazione necessari per accedere a buone opportunità professionali, è fondamentale per costruire una società più inclusiva ed equa. Si stima che entro il 2030, nel mondo circa 375 milioni di lavoratori dovranno cambiare lavoro o migliorare le proprie competenze per avanzare nel mondo del lavoro. Per contribuire alla mobilità economica e creare percorsi professionali sostenibili, nel 2020 JPMorgan Chase ha lanciato la Global Career Readiness Initiative, sostenendo progetti innovativi che i giovani provenienti da contesti svantaggiati con le competenze e le esperienze di cui hanno bisogno per avere successo nei lavori del futuro. L’avviamento di questa iniziativa in Italia si colloca nell’ambito dell’impegno globale di JPMorgan Chase a sostegno della preparazione professionale dei giovani.

Gli otto progetti si svilupperanno nei prossimi tre anni in diverse realtà nel Nord (Lombardia,
Piemonte e Veneto), Centro (Lazio e Molise) e Sud (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) Italia, con
l’intento di migliorare l’orientamento attraverso il rafforzamento del partenariato tra scuole, agenzie per
il lavoro e aziende, lo sviluppo delle competenze trasversali degli studenti di istituti tecnici professionali;
l’adozione di moduli di mentoring e role-modeling e momenti di apprendimento in contesti aziendali
reali; l’utilizzo del coaching per aiutare nella definizione dei progetti professionali e l’interazione con i
genitori. L’elemento caratterizzante di tutti i progetti è l’attivazione dell’intera comunità educante, con
particolare attenzione alla collaborazione tra scuole, famiglie, terzo settore e imprese. L’approccio
all’orientamento adottato da tutte le progettualità tiene conto sia della complessità dei modelli di
orientamento e della transizione scuola-lavoro, sia delle specificità dei singoli contesti, come in tutta
l’azione di Con i Bambini.

Consentire l’accesso a buone opportunità professionali anche a chi è spesso escluso o ai margini è il
primo passo per attivare la mobilità economica auspicata. Ad oggi solo in Italia quasi 1 milione e 400
mila minori vivono in povertà assoluta e altri 2,2 milioni sono in povertà relativa. La crisi economica ha inciso fortemente sulle condizioni di vita di bambini e ragazzi. Fino al 2005 erano gli anziani le persone più indigenti, oggi invece la povertà assoluta aumenta al diminuire dell’età.

La povertà economica è strettamente legata alla povertà educativa: le due si alimentano reciprocamente e si trasmettono di generazione in generazione. La povertà educativa minorile è un fenomeno multidimensionale, frutto del contesto economico, sociale, familiare in cui vivono i minori. La povertà educativa non è solo legata alle cattive condizioni economiche, ma investe anche la dimensione emotiva e quelle della socialità e della capacità di relazionarsi con il mondo. È un fenomeno che, di fatto, incide sul futuro del Paese e riguarda dunque anche la dimensione più generale dello sviluppo. Ecco perché è necessario porre attenzione al tema della povertà educativa, mettere al centro il minore e promuovere il valore della comunità educante.

Crescere è un lavoro – Esiti bando

Tutte le informazioni su www.conibambini.org

Leggi anche

Arte e cultura

Presentata la stagione teatrale 2024/25 della Fondazione Teatro Goldoni

Lirica, prosa, sinfonica ed eventi sul palcoscenico del Teatro cittadino da ottobre alla prossima primavera

Livorno, 17 luglio 2024 – Sono 50 gli appuntamenti di lirica, prosa, sinfonica e musica da camera che da ottobre fino alla prossima primavera animeranno le scene dello storico Teatro Goldoni di Livorno. La Stagione teatrale 2024-2025  è stata presentata stamani proprio sul palco del teatro cittadino....

Arte e cultura

Concerti, masterclass e artisti da tutto il mondo per la XIV edizione del Livorno Music Festival

A Livorno, dal 7 agosto al 1° settembre, un fitto programma di concerti e corsi di alta formazione insieme ad artisti e maestri da 26 diversi Paesi

Livorno, 8 luglio 2024 – L’Associazione Amici della Musica di Livorno ha presentato oggi il programma dei concerti della quattordicesima edizione del Livorno Music Festival, realizzato con il sostegno del Comune di Livorno e del Conservatorio Statale di Musica “P. Mascagni” e con il...

Arte e cultura

Presentata la quinta edizione del Mascagni Festival

Dal 2 agosto al 29 settembre, tanti spettacoli insieme ad artisti d'eccezione con la direzione artistica di Marco Voleri

Livorno, 4 luglio 2024 – Un festival “al profumo di salmastro”: così, nel corso della conferenza stampa di oggi, Marco Voleri ha definito il Mascagni Festival, giunto alla sua quinta edizione. La manifestazione realizzata da Fondazione Teatro Goldoni, si terrà a Livorno dal 2 agosto...

FLAC
Collezione d'arte e Visite guidate
R'accolte
Biblioteca e archivi