Ecco come la Fondazione gestirà la sua attività nel 2020

Panorama dalla torreB339

Fondazione Livorno ha approvato il documento annuale per la programmazione delle attività dell’anno 2020. È questo l’ultimo anno del triennio 2018-20, le cui linee generali furono decise e deliberate nell’ottobre 2017.

Il Documento Programmatico, approvato il 30 ottobre scorso dal Comitato d’Indirizzo, individua gli interventi da realizzare per il singolo esercizio e gli importi previsti. Le risorse necessarie saranno attinte dai proventi realizzati ogni anno dalla gestione del portafoglio, al netto degli accantonamenti previsti dalla legge e dallo Statuto per la salvaguardia del patrimonio.

I programmi di spesa, pertanto, cercano di prevedere la capacità reddituale della Fondazione tenendo conto della priorità di tutelare l’integrità del patrimonio.

Per il 2020 sono state confermate le risorse a disposizione, pari a 2,15 milioni di euro: il livello delle erogazioni quindi sarà mantenuto costante e invariato rispetto al precedente biennio e in linea con le previsioni del documento triennale.

Le risorse saranno distribuite nei seguenti settori: “Arte, attività e beni culturali”, “Educazione, istruzione e formazione” Volontariato, filantropia e beneficienza” e “Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa”. In particolare saranno privilegiati i settori del Volontariato e dell’Arte.

Il Programma varato dalla Fondazione ha inoltre tenuto in considerazione l’evoluzione del contesto sociale ed economico, che ha portato gli Organi a riflettere sul ruolo della Fondazione, sempre più soggetto promotore. La sua funzione, propositiva e aggregante, tra pubblico e privato, è finalizzata a garantire al territorio di riferimento un duraturo supporto allo sviluppo.

Per questo motivo, la Fondazione si è posta l’obiettivo, nel 2020, di consolidare ulteriormente la collaborazione con gli Enti istituzionali locali per programmare congiuntamente e coordinare alcuni interventi ritenuti prioritari sulla base del fabbisogno del territorio, evitando sovrapposizioni ed inefficienze. Questa attività mira a rafforzare il ruolo sussidiario dell’Ente, che non intende sostituirsi al soggetto pubblico, ma cerca invece di supportarlo integrando e rafforzando alcuni suoi progetti di indiscutibile rilievo e di interesse generale.

Sono già delineati o in corso di definizione numerosi interventi che Fondazione Livorno realizzerà in proprio o in collaborazione con altri soggetti pubblici e privati.

Per il 2020 è confermato un Bando, nel settore Volontariato, che sarà disponibile a breve sul sito della Fondazione: l’oggetto sarà circoscritto e le richieste dovranno essere presentate da più soggetti in rete.

https://fondazionelivorno.it/wp-content/uploads/2019/11/2020-approvato-il-30-10-19.pdf

 

Leggi anche

Arte e cultura

Concerto di Capodanno 2020

Ieri, nei locali di Fondazione Livorno, è stato presentato il tradizionale Concerto di Capodanno. L’attesa manifestazione, giunta alla 15^ edizione, si terrà mercoledì 1 gennaio 2020, alle ore 18, nello storico teatro livornese e rappresenterà un incontro augurale con la città per salutare tutti...

Arte e cultura

Musei generativi. Un convegno al Museo etrusco di Populonia

Per celebrare la qualifica di Museo di rilevanza regionale, il Museo etrusco di Populonia dedica un pomeriggio al confronto tra professionisti sui temi di identità, comunità, comunicazione, gestione e rapporto pubblico-privato, in collaborazione con Fondazione Livorno e Fondazione Livorno – Arte e Cultura. Musei...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi