Arte e cultura
Apri il menù del settore Arte e cultura

Presentazione del volume Il maestro d’ascia. Tradizione e futuro di un mestiere affascinante

img_178

Mercoledì 24 aprile alle ore 15,30 presso il Villaggio Tuttovela del Trofeo Accademia Navale di Livorno l’Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte con Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, Fondazione Banca del Monte di Lucca e Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia presentano la pubblicazione “Il Maestro d’Ascia Tradizione e futuro di un mestiere affascinante” curato da Stefania Fraddanni.
Interverranno: Giampiero Maracchi, Presidente Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Presidente Associazione OmA; Luciano Barsotti, Presidente Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno; Matteo Melley, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia; Alberto Del Carlo, Presidente Fondazione Banca del Monte di Lucca; Antonio Loggia, T.V. Capo Squadriglia del 74° Gruppo Navale Addestrativo e Comandante di Nave Mitilo; Francesca Nacci, Dirigente scolastico ITS Trasporti e Logistica Alfredo Cappellini. Oltre alla curatrice saranno presenti anche gli autori Enrico Campanella, Clara Errico, Paolo Fornaciari, Michele Montanelli, Corrado Ricci e una delegazione di studenti dell’Istituto Tecnico Nautico Alfredo Cappellini di Livorno.
Il messaggio che il volume intende dare consiste nell’opportunità di tramandare ai giovani la passione, l’abilità e i segreti di questi straordinari artigiani. Per il mestiere del maestro d’ascia, infatti, potrebbe esserci ancora un futuro interessante: perché esiste ancora una flotta di barche d’epoca bisognose di frequenti restauri e perché stanno aumentando i cultori di imbarcazioni in legno. Senza contare che anche i moderni yacht conservano molte parti in legno che necessitano di manodopera specializzata.
L’Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte pubblica questo undicesimo volume della sua collana ‘I Mestieri d’Arte, Quaderni d’Artigianato’ che viene presentato per iniziativa delle tre fondazioni di origine bancaria i cui territori si affacciano sul Mar Ligure: Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, Fondazione Banca del Monte di Lucca e Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno. Condividendo lo spirito delle iniziative promosse a sostegno degli antichi mestieri che hanno permesso al nostro Paese di affermarsi nel mondo, le tre Fondazioni, associate a OmA , hanno deciso di impegnarsi per proporre in termini nuovi l’esperienza della tradizione marinara. Guardando ai giovani, alla loro formazione, al loro futuro, per aiutarli a riscoprire lavori manuali capaci, ancora oggi, di esercitare un grande fascino. Gli ultimi maestri d’ascia in attività non aspettano altro che tramandare la loro cultura e le loro competenze ai giovani interessati ad apprendere e coltivare queste conoscenze. Le Fondazioni sono disponibili a dare il loro contributo per raggiungere questo obiettivo.

Leggi anche

Arte e cultura

Ecco il bando per la cultura

Da lunedì 13 febbraio alle ore 8.30 potranno essere inviate le richieste di contributo

Fondazione Livorno pubblica, in anteprima, il bando “Interventi per l’arte e la cultura 2023”, rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro. Il bando dispone di un plafond di 200mila euro e potrà essere richiesto un importo massimo di 10mila euro. Da...

Arte e cultura

Imparare i mestieri d’arte: Spazio NOTA ha presentato il calendario dei corsi di moda e sartoria artigianale

Aperte le iscrizioni per i laboratori in partenza a marzo e aprile 2023

Livorno, 25 gennaio 2023 – Spazio NOTA (Nuova Officina Toscana Artigianato), sede di laboratori dedicati alla formazione nei mestieri d’arte, ha presentato il calendario dei corsi in programma nel 2023. Lo Spazio è nato per promuovere e accrescere, attraverso la realizzazione di laboratori tecnici,...

Arte e cultura

Un viaggio in collezione – Giornata di studi sulla pittura livornese

Presentato anche il volume 'Tracce di memoria. Studi intorno all’arte di Mario Madiai' curato da Giorgio Bacci e Cristiano Giometti

Un viaggio in collezione costituisce, dopo quella dello scorso anno dedicata all’opera di Mario Madiai, la seconda giornata di studi organizzata da Fondazione Livorno e Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici dell’Università di Firenze, con l’obiettivo di valorizzare artisti e opere presenti nella collezione dell’Ente. Oggi, tra le affiches di Leonetto...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi