Arte e cultura
Apri il menù del settore Arte e cultura

Inaugurazione a Collesalvetti della mostra dedicata alla xilografa livornese Irma Pavone Grotta

img_203

Sarà inaugurata venerdì 14 febbraio 2014, alle ore 18 presso la Pinacoteca comunale Carlo Servolini (via Umberto I, n. 63, Collesalvetti), la mostra promossa dal Comune di Collesalvetti in collaborazione con i Musei Civici della Spezia e il contributo di Fondazione Livorno, curata da Francesca Cagianelli e intitolata Irma Pavone Grotta 1900-1972 l’aristocrazia della linea nel segno dell’Eroica. Dal simbolismo al déco.
Oltre alla curatrice della mostra (e del catalogo), interverranno il sindaco del Comune di Collesalvetti Lorenzo Bacci, l’assessore alla Cultura del Comune di Collesalvetti Donatella Fantozzi, il presidente di Fondazione Livorno Luciano Barsotti e la direttrice dei Musei Civici della Spezia Marzia Ratti.
Per visitare l’esposizione, che conta sessanta opere e che rinnova il sodalizio tra le istituzioni culturali comunali della Spezia e Collesalvetti nel segno della rivista ligure L’Eroica, saranno organizzate su appuntamento visite guidate gratuite per le scuole e i gruppi dal 14 febbraio al 2 giugno 2014, tutti i martedì e tutti i giovedì dalle ore 16 alle 18.
La raffinata ed esclusiva personalità di Irma Pavone Grotta, pittrice, acquafortista, xilografa e illustratrice, allieva di Adolfo Tommasi e di Raoul Dal Molin Ferenzona, costituisce un ponte di eccezione tra la tradizione naturalistica ottocentesca e il simbolismo internazionale, come testimoniano da una parte il Ritratto di Giovanni Fattori (1925 ca.) e dall’altra l’effige di Baudelaire.
Tra le rarissime donne, insieme con l’umbra Emma Dessau Goitein, convocate da Ettore Cozzani a rinvigorire il ceppo xilografico sulle pagine dell’Eroica, la Pavone Grotta incarna con vigore tecnico e dilatate ambizioni culturali quella fertilissima stagione della rinascita della xilografia italiana del ventennio, di cui la rivista ligure resta tra gli episodi più acclarati.
La mostra dedicata alla xilografa livornese, dedita anche al settore delle arti decorative, in particolare ceramiche, icone e tessuti, sarà affiancata da una densa e articolata attività scientifica e didattica, condensata nel progetto DONNE.ARTE.

Leggi anche

Arte e cultura

Al via la mostra “Colore. Là dove lo sguardo parla con il mare”

L'esperienza artistica e umana di Giorgio Di Giorgio raccontata attraverso cento opere pittoriche in esposizione fino al 10 marzo

Livorno, 10 febbraio 2024 – È Colore. Là dove lo sguardo parla con il mare il titolo della mostra promossa da Fondazione Livorno e dedicata all’artista Giorgio Di Giorgio. Sono 100 i dipinti ospitati nelle sale espositive della Fondazione (Piazza Grande, 23) con cicli...

Arte e cultura

“Colore”: il 10 febbraio inaugura la mostra dedicata a Giorgio Di Giorgio

Curata da Marcello Ciccuto, la mostra è allestita nelle sale espositive della Fondazione e sarà visitabile gratuitamente fino a domenica 10 marzo

Livorno, 6 febbraio 2024 – Sarà inaugurata sabato 10 febbraio alle 16.30 negli spazi di Fondazione Livorno la mostra dedicata all’artista Giorgio Di Giorgio dal titolo Colore. Là dove lo sguardo parla con il mare. Curata da Marcello Ciccuto, la mostra è allestita nelle...

Arte e cultura

“Itinerari in collezione” per conoscere le opere custodite negli spazi di Fondazione Livorno

Terza giornata di studi con la Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici dell’Università di Firenze

Livorno, 17 gennaio 2024 – Itinerari in collezione è il titolo della terza giornata di studi organizzata da Fondazione Livorno e Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici dell’Università di Firenze, con l’obiettivo di valorizzare artisti e opere presenti nella collezione d’arte dell’Ente. Nel corso...

FLAC
Collezione d'arte e Visite guidate
R'accolte
Biblioteca e archivi