fbpx
Arte e cultura
Apri il menù del settore Arte e cultura

Nasce Italia-sumisura.it, il nuovo portale dedicato ai mestieri d’arte italiani d’eccellenza.

italia su musura

Sarà presentato il 19 ottobre presso il Centro Congressi della Fondazione Cariplo di Milano, dal Presidente di Fondazione Livorno e della Consulta delle Fondazioni della Toscana, Luciano Barsotti, il nuovo sito dedicato ai trecento migliori indirizzi italiani. Italia su Misura è un progetto OmA, Fondazione Cologni e Gruppo Editoriale nato grazie al sostegno di 20 fondazioni bancarie italiane.
www.italia-sumisura.it raccoglie una selezione delle migliori botteghe e dei migliori atelier che, in tutta Italia, portano avanti la grande eredità e il patrimonio dei mestieri d’arte. Ogni artigiano selezionato sarà presente sul sito tramite una scheda di sintesi che ne descriva l’attività e la storia; le botteghe e gli atelier verranno contestualizzati all’interno di specifiche sezioni tematiche. Le botteghe saranno rintracciabili per area geografica e per materia prima e saranno suddivise in diverse sottocategorie, dal tailoring alla gioielleria, dall’arredamento al décor, dalla pelle alla profumeria; le schede individuali raccontano sinteticamente la storia e le specificità, insieme ai dettagli e alle informazioni pratiche per poter raggiungere ogni atelier.

Made in Italy, esperienza, know-how. L’arte del saper fare italiano è una delle eccellenze che contraddistinguono il nostro Paese nel mondo, e che – al pari del patrimonio culturale e artistico – contribuiscono “all’ornamento per lo Stato, all’utilità del pubblico e ad attirare la curiosità dei forestieri”, come scriveva nel suo “Patto di famiglia” l’ultima granduchessa de’ Medici, Anna Maria Luisa. L’Italia non è ricca solo di monumenti e di paesaggi fiabeschi: le nostre città permettono infatti ai visitatori più attenti e curiosi di scoprire numerose botteghe storiche, dove la tradizione artigiana viene tramandata con passione. E negli atelier di nuova generazione il futuro ha il sapore ineguagliabile del fatto a mano.
In un mercato dove tutto è accessibile e fruibile ormai istantaneamente, parole come “personalizzazione”, “autenticità” e “unicità” stanno acquistando un posto di rilievo nel vocabolario di mondi quali la moda, la gioielleria, l’arredamento e il décor. I mestieri d’arte, vero patrimonio economico e culturale su tutto il territorio della penisola, diventano un elemento di attrazione turistica grazie al desiderio, sempre più evidente, di riscoprire tutto ciò che si cela dietro un oggetto, un abito o un gioiello; è nelle botteghe che emerge la passione per la ricerca del tessuto o del materiale, la sua lavorazione, il gusto del fatto a mano e della sua prerogativa di unicità.
Il Progetto
Per dare una nuova luce ai mestieri d’arte della nostra tradizione, per sottolinearne non solo la vitalità ma anche l’importanza strategica da un punto di vista turistico ed economico, e per valorizzare l’eccellenza artigiana che sta alla base del miglior Made in Italy, OmA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte (Associazione no profit di 18 Fondazioni di origine bancaria aderenti ad ACRI) e Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, insieme al Gruppo Editoriale, hanno elaborato un progetto digitale di promozione e diffusione dell’artigianato artistico italiano. Italia-sumisura.it è patrocinata da ACRI e Padiglione Italia Expo 2015.
“L’artigianato è un asse importante della nostra economia – ha detto Giuseppe Guzzetti, presidente di Fondazione Cariplo che ospita la manifestazione a Milano – La bottega è un luogo magico, dove un giovane può imparare molto. Dobbiamo evitare che il nostro artigianato venga travolto delle difficoltà della nostra economia; anzi dobbiamo far sì che l’artigianato diventi una leva per rivitalizzare certi mestieri che possono anche convogliare le energie dei nostri ragazzi e offrire opportunità di lavoro”.
www.italia-sumisura.it raccoglie una prima selezione di 300 indirizzi su tutto il territorio italiano: botteghe e atelier che in tutta Italia portano avanti la grande eredità e il patrimonio dei mestieri d’arte di assoluta eccellenza. Sono previsti ampliamenti e aggiornamenti continui dei contenuti. I laboratori/atelier scelti per essere inseriti nel portale appartengono al settore dell’artigianato artistico (rif. Legge nazionale 8 agosto 1985 n. 443, modificata ed integrata con legge 20 maggio 1997 n. 133). Per rientrare nella selezione è indispensabile che la lavorazione sia svolta nella stessa città.
Le botteghe sono tutte geo-referenziate e il portale è responsive per smartphone e tablet.
Il progetto si deve intendere esclusivamente a fini culturali e non commerciali. Il portale dunque non potrà diffondere informazioni di tipo commerciale né sarà possibile la vendita dei prodotti tramite e-commerce. La scheda di ogni singola azienda citata sarà tuttavia corredata da un’anagrafica completa, ivi compreso un rimando diretto ai siti internet di riferimento.

Requisiti per l’inserimento nel portale delle botteghe artigiane:
• iscrizione della azienda artigianale alla CCIAA
• punto vendita al pubblico, anche se aperto solo su appuntamento (laboratorio e punto vendita possono essere dislocati in sedi differenti ma nella stessa città. La vendita online non verrà considerata sostitutiva del punto vendita)
• costituisce preferenza che il titolare sia insignito della qualifica di maestro artigiano
Criteri di valutazione
artigianalità, maestria, talento innato e poi sviluppato con l’esperienza
autenticità, non manipolazione, rispetto dei materiali
competenza, perizia, perfetta conoscenza dei materiali e delle lavorazioni
creatività, inventiva, fantasia, visione
formazione, lunga attività di apprendimento
innovazione, gusto e capacità di trovare efficaci soluzioni inedite
interpretazione: esecuzione interpretativa, non meccanica, del progetto
originalità, distintività, unicitàitalia su musura
talento, vocazione, forte motivazione sin da giovane
territorialità: espressione della cultura di quel luogo, di quello specifico territorio
tradizione, continuità nel tempo, antica esperienza

Leggi anche

Arte e cultura

Perché fare il volontario del Senso del Ridicolo

Imparare non è mai stato così divertente

Il Senso del Ridicolo non è solo un’importante manifestazione culturale, profondamente legata all’identità del nostro territorio, riconosciuta e apprezzata in tutta Italia. Il Festival dell’Umorismo è anche una grande opportunità di formazione aperta agli studenti e a qualsiasi persona che voglia fare il volontario...

Arte e cultura

Il Senso del Ridicolo 2019 in 5 parole

Tutto quello che abbiamo amato della quarta edizione del Festival dell’Umorismo

La quarta edizione del Senso del Ridicolo è terminata. Non possiamo che riconfermare il successo di questo evento unico in Italia, che trova in Livorno e nei livornesi, una sponda fertile su cui crescere rigoglioso. È superfluo dire che ognuno dei 22 protagonisti ha...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi