Arte e cultura
Apri il menù del settore Arte e cultura

Premio Ciampi 2020, da Genova a Livorno

Manifesto Premio Ciampi 2020

Il Premio Ciampi 2020 partirà da Genova, Via del Campo 29 Rosso, il 16 gennaio. La strada simbolo della “Zena” popolare cantata da Fabrizio De André, al civico che ha ospitato lo storico negozio “Musica Gianni Tassio”. “Piero Ciampi e Genova – un’affinità inevitabile” è il titolo dell’iniziativa inaugurale.

Anche Fondazione Livorno, insieme a Comune di Livorno, Regione Toscana, Fondazione Teatro Goldoni e Arci, contribuisce orgogliosamente alla realizzazione della XXV edizione della manifestazione organizzata dall’Associazione Premio Ciampi.

Conferenza stampa Premio Ciampi 2020

La conferenza stampa di presentazione della XXV edizione del Premio Ciampi. Da sinistra, il presidente di Fondazione Livorno Riccardo Vitti, il sindaco Luca Salvetti, il direttore del Teatro Goldoni Marco Leone, il presidente di giuria Antonio Vivaldi e il presidente dell’associazione Premio “Piero Ciampi – Città di Livorno” Massimiliano Mangoni

Domenica 19 gennaio, ore 21, Teatro Goldoni: concerto di chiusura del Premio Ciampi 2020.

Sarà un’edizione speciale, che terminerà col concerto del 19 gennaio al teatro Goldoni, in concomitanza con i 40 anni dalla morte dell’artista. Ci saranno i “La Crus”, vincitori della prima edizione grazie anche ad una memorabile cover de “Il vino”. Omar Pedrini, pioniere nella rivisitazione del repertorio ciampiano. Ci saranno “Letti Sfatti” e “Gatti Mezzi”, o quantomeno una parte, quel Tommaso Novi che insieme a Francesco “Maestro Pellegrini” degli Zen Circus accompagnerà gli arrangiamenti jazz del “Trio di Livorno”, guidato dal pianista Andrea Pellegrini.

Cristiano De André, vincitore premio giuria Premio Ciampi 2020

Cristiano De André in concerto

Non solo Livorno, però, l’Orchestra Multietnica di Arezzo, diretta da Enrico Fink, sarà accompagnata da Paolo Benvegnù, vincitore del Premio Ciampi nel 1997 con gli “Scisma”, e dal giornalista Andrea Scanzi, penna acuta e autorevole del Fatto Quotidiano.

Ospite d’onore, a cui sarà conferito il Premio Speciale della Giuria, sarà Cristiano De Andrè. Presente sul palco nel 1997 quanto suo padre Fabrizio suonò, sul palco del Teatro la Gran Guardia, in occasione del terzo Premio Ciampi. Faber e Piero, autori veraci, salmastri, in direzione ostinata e contraria.

Manifesto della prima edizione del Premio Ciampi

Manifesto della prima edizione del Premio Ciampi

Un salto a Pisa.

Ma il concerto sarà solo l’evento di chiusura del Premio Ciampi 2020, che toccherà anche Pisa, sabato 18 gennaio ore 21 allo Studio Gennai, con la seconda edizione di “Piero Ciampi a fumetti”. Alcuni dei migliori talenti del fumetto italiano si confronteranno con l’opera dell’artista livornese. A seguire, “Omaggio a Piero Ciampi”, di Francesco Bottai, concerto-tributo tra brani originali, cover e qualche sorpresa.

Sempre sabato 18, nella Sala degli Specchi di Villa Mimbelli, si terrà alle ore 16 la ventesima edizione del “Premio Ciampi L’altrarte”. Vincitori Anna Scalfi Eghenter e Aldo Piromalli, quest’ultimo raccontato dalla voce di Giulia Girardello. A seguire, performance musicale di Marco Lenzi.

L'anarchico Pinelli, raccontato da Paolo Pasi nel suo "Pinelli - una storia". Libro presentato al Premio Ciampi 2020

L’anarchico Pinelli

Premio Ciampi 2020: un festival delle arti. Musica, Fotografia e racconti anarchici.

Protagonista della serata di venerdì 17 gennaio sarà il “porto delle illusioni”, illustrato da Daniele Stefanini e suonato da Nico Sambo ed Antonio Bardi nei locali di “Mercemarcia” dalle ore 21:30.

Nel pomeriggio, appuntamento presso lo “Studio di Architettura 70m2”, ore 18:00, per ascoltare “…e bastava un’inutile carezza a capovolgere il mondo”. Racconto anarchico e poetico di Ciampi, ideato da Arianna Scommegna e Massimo Luconi, affiancati dalla fisarmonica di Giulia Bertasi. A seguire, verrà presentato il progetto artistico “Tinta Unita”. “La passeggiata” di Piero Ciampi darà il titolo alle opere grafiche in esposizione di Manuela Sagona.

Domenica 19 gennaio, giornata densa di appuntamenti nel ricordo di Piero Ciampi.

La giornata si aprirà con l’omaggio alla tomba di Piero Ciampi, ore 10:30, presso il Cimitero della Misericordia. Quindi un passaggio in Via Roma, alle ore 11:30, presso la case natali di Amedeo Modigliani e Piero Ciampi, che si fronteggiano. Nel pomeriggio, ore 16:30, la Sala Mascagni del Teatro Goldoni ospiterà la decima edizione del Premio Ciampi Valigie Rosse. Vincitori Haydar Ergülen con “Poesie scelte (1982-2018)” e Giulia Rusconi con “Atto Unico”.

Alle ore 18:00, prima del concerto di chiusura, si terrà, sempre nella Sala Mascagni, la presentazione di vari libri, accomunati da un’unico fil rouge: l’irriducibilità alle convenzioni. Giuseppe Pinelli, Fabrizio De André, Ivan della Mea e, ovviamente, Piero Ciampi, protagonisti dei racconti proposti dagli autori Paolo Pasi, Polo Finzi, Fausto Pellegrini, Jennà Romano, Alessio Lega.

Gli eventi saranno tutti gratuiti, ad eccezione del concerto finale dal costo di 15€.

Per maggiori informazioni e per la prenotazione dei biglietto, si rimanda al sito ufficiale del Premio Ciampi http://www.premiociampi.it/.

Leggi anche

Arte e cultura

25° Rapporto Annuale delle Fondazioni: ottimi risultati gestionali, si stabilizzano le erogazioni

Al welfare va il 37% delle erogazioni. Record del prelievo fiscale: 510 milioni di euro

Il Consiglio di Acri ha approvato il venticinquesimo Rapporto Annuale, che presenta i dati aggregati dai bilanci 2019 delle Fondazioni di origine bancaria. La pubblicazione, che solitamente veniva licenziata prima dell’estate, quest’anno è stata posticipata in seguito alla proroga del termine di approvazione dei...

Arte e cultura

Annullata l’edizione 2020 del Festival sull’Umorismo

Gli Organi di Fondazione Livorno e Fondazione Livorno-Arte e Cultura hanno deciso di annullare l’edizione del Festival “Il senso del ridicolo” del 2020. “È stata una scelta assai sofferta, frutto di una lunga riflessione – spiegano Luciano Barsotti, Presidente di Fondazione Livorno e Olimpia...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi