Volontariato
Apri il menù del settore Volontariato

Tutti insieme per un goal 2015. Conferenza stampa

IMG_9219

Martedì 7 aprile, alle ore 12.00, presso i locali della Fondazione Livorno, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “TUTTI INSIEME PER UN GOAL 2015: perché volontariato è fare rete con il cuore”.
Il progetto nasce nel 2012 su iniziativa del Liceo “F. Cecioni” di Livorno, in collaborazione con l’Associazione “Disabilandia Onlus”, per rispondere alle esigenze di bambini e ragazzi disabili, che al termine dell’anno scolastico restano privi di sostegno e al di fuori di un qualsiasi contesto di socializzazione.
Lo scopo principale del progetto è dunque quello di organizzare, per il periodo estivo, una serie di attività ricreative (Centro estivo), sia al mare che a scuola, per ragazzi con esigenze speciali, sotto la supervisione di educatori professionisti affiancati dagli studenti volontari del Liceo Cecioni (indirizzo scienze umane) nella veste di tutor.
Con questa attività estiva si colma il vuoto lasciato dalla chiusura della scuola. Le famiglie dei soggetti disabili risultano alleggerite dall’onere dell’assistenza, e i ragazzi vivono momenti di socializzazione che favoriscono la loro autonomia e il loro diritto alla piena cittadinanza e all’integrazione.
Ogni ragazzo disabile è accompagnato da uno studente volontario del liceo “F. Cecioni” (indirizzo sociale) e questo rapporto di 1:1 permette di realizzare una vera integrazione, utile anche per gli studenti che si trovano a svolgere un’attività formativa in linea con il proprio percorso di studi e con la partecipazione alla cittadinanza attiva.
Tutto ciò viene realizzato grazie anche ad una collaudata rete tra varie associazioni e istituzioni del territorio.
Fondazione Livorno ha iniziato a sostenere il progetto nel 2013, con un contributo di € 5.900 e la partecipazione di 25 ragazzi disabili. Nel 2014 il contributo è salito a € 7.000.
Con il crescente successo dell’iniziativa , la Fondazione si è impegnata a garantire un maggiore sostegno economico, fino a € 25.000, per ampliare l’idea progettuale.
Per il 2015, pertanto, si prevede: un incremento della partecipazione fino a 80 ragazzi disabili; un maggior numero di associazioni di volontariato con esperienza nel campo della disabilità impegnate (Aipd, Anffas, Apodi, ASD Libertas Runners Livorno, Associazione Autismo Italia Livorno Onlus, Compagnia Arcieri Livornesi, Disabilandia, L’isola Che C’e’, Oratorio Salesiano “Don Bosco, Sport Insieme Livorno, Unicorno); un aumento degli istituti superiori coinvolti (oltre agli alunni del Liceo “F. Cecioni”, anche gli studenti dell’Isis “Niccolini-Palli”, Isis “Vespucci-Colombo”, Liceo “F. Enriques”, ITI “G. Galilei”) e la partecipazione di oltre 100 studenti nella veste di tutor, contro i 30 dei primi anni.
Inoltre la durata del Centro estivo passa da 4 ad 8 settimane e vengono arricchite le attività realizzate durante il periodo estivo. Oltre al Centro estivo, infatti, da quest’anno si prevedono anche attivita’ ludico-didattico-interculturali (con 8/10 studenti tutor, supportati dall’Associazione CESDI) in un gruppo di bambini stranieri che frequentano le scuole del 2^ Circolo Didattico “A. Benci” e, infine, uscite di studenti con anziani delle RSA cittadine (Rsa Bastia/Passaponti, Rsa Pascoli-Villa Serena), con la collaborazione di Auser, Cuore Liburnia Sociale Società Cooperativa Onlus, Cooperativa Sociale Onlus G. Di Vittorio.
Questa la rete dei soggetti coinvolti, coordinati dalla prof.ssa Cecilia Semplici del Liceo “F. Cecioni”, che a vario titolo danno un contributo al progetto: Fondazione Livorno (ente capofile per il Centro Estivo), Comune Di Livorno – Unità Servizi Sociali – Ufficio Area Handicap, Comune Di Livorno- Ciaf, Comune Di Collesalvetti, Azienda Usl N. 6, Rotary Livorno Mascagni, Comando Provinciale Vv.Ff., Cesvot.
In occasione della conferenza stampa, presieduta dal Vice Presidente della Fondazione dr. Riccardo Vitti, saranno presenti tutti i rappresentanti degli enti coinvolti, che sottoscriveranno il protocollo d’intesa redatto per disciplinare le attività.

Leggi anche

Volontariato

Prestito sollievo: dalle fondazioni liquidità agevolata per il terzo settore

Con il “Prestito sollievo” le organizzazioni del Terzo Settore (Onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale cooperative e imprese sociali) potranno accedere a liquidità agevolata immediatamente disponibile per l’emergenza Covid-19. Questi finanziamenti sono garantiti da un fondo istituito dalle Fondazione di origine bancaria...

Volontariato

Emergenza Coronavirus: oltre 100 mila euro assegnati da Fondazione Livorno alle associazioni di volontariato

Emergenza coronavirus. Fondazione Livorno mette a disposizione del territorio livornese altri 100 mila euro. Serviranno a sostenere le attività sociali e il volontariato

Sono 27 le associazioni selezionate da Fondazione Livorno per l’assegnazione del contributo che permetterà di contrastare la diffusione del Covid -19. Di queste associazioni, 17 sono impegnate sul territorio comunale e 10 su quello della provincia. Complessivamente il plafond del fondo destinato agli interventi...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi