Flac
Apri il menù del settore Flac

Un viaggio nell’arte di Vittore Grubicy De Dragon

Oggi alle 18.00 l’inaugurazione al Museo della Città di Livorno

image0

Si è tenuta ieri al Museo della Città di Livorno la conferenza stampa di presentazione della mostra Vittore Grubicy. Un intellettuale artista e la sua eredità. Aperture internazionali tra divisionismo e simbolismo.

Ad aprire e introdurre l’incontro con i giornalisti, il Sindaco di Livorno Luca Salvetti, che ha ringraziato gli intervenuti e tutti coloro che hanno preso parte all’organizzazione di questo evento “Il racconto di un percorso che attraversa l’Europa e approda a Livorno“.

Per l’Assessore alla Cultura Simone Lenzi “Questa è probabilmente la mostra più alta e di estrema raffinatezza, forse anche la più complessa”. Un evento di enorme portata, soprattutto per una piccola realtà come quella di Livorno, che apre una finestra importante nel panorama artistico-intellettuale europeo.

Olimpia Vaccari, Presidente di Fondazione Livorno – Arte Cultura, dopo aver portato i saluti del Presidente di Fondazione Livorno Luciano Barsotti, ieri impegnato al XXV Congresso Nazionale delle Fondazioni di origine bancaria, ha voluto sottolineare l’importanza dell’insegnamento di Grubicy, artista sempre pronto al confronto col nuovo. La mostra, grazie al lavoro dei curatori Sergio Rebora e Aurora Scotti Tosini, si presenta come “Un vero e proprio viaggio nei luoghi e nell’arte di Grubicy”.

Oltre che da realtà museali sparse in tutta Italia, parte delle opere esposte provengono dalla collezione d’arte della Fondazione Livorno.

Sergio Rebora ha sottolineato come le opere della mostra raccontino non solo il Grubicy pittore, ma anche il Grubicy uomo, collezionista e scopritore di talenti: sono infatti evidenti, nel percorso museale, le influenze di intellettuali, musicisti, scrittori, politici.

Proprio per questo Rebora invita a visitare la mostra con la curiosità di conoscere non semplicemente la personalità di un artista, bensì di una persona speciale. Un sentito ringraziamento è stato rivolto a tutti gli organizzatori della mostra e agli autori del catalogo che, col loro contributo, hanno arricchito e ampliato con nuove sfumature il ritratto di Vittore Grubicy.

A concludere la conferenza stampa l’intervento di Aurora Scotti Tosini, che ha definito l’esposizione “Una continua riflessione sulle possibilità che la pittura offre di indagare su contenuti sempre più complessi”. La mostra vuole riflettere la natura indagatrice di un artista sempre pronto a confrontarsi col nuovo: proprio in questo, insieme all’intento di sprovincializzare l’Italia verso orizzonti internazionali, sta la sua grandezza. La curatrice ha poi fatto una riflessione sulla fruizione dell’arte di Vittore Grubicy, un’arte che emoziona e scuote l’attenzione dello spettatore: questa la funzione sociale dell’arte che Grubicy sosteneva.

Un ringraziamento unanime è stato rivolto a tutti coloro che hanno preso parte alla concretizzazione dell’evento. Dall’organizzazione, all’allestimento, alla realizzazione del ricco catalogo illustrato edito da Pacini.

 

INFORMAZIONI UTILI

VITTORE GRUBICY DE DRAGON
Un intellettuale-artista e la sua eredità
Aperture internazionali tra divisionismo e simbolismo

8 aprile – 10 luglio 2022
Museo della Città di Livorno – Piazza del Luogo Pio

Sito: www.museodellacittalivorno.it
Museo della Città, tel . 0586 824551
museodellacitta@comune.livorno.it

Orari della mostra
Dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 20.00
sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 22.00
Gli orari della mostra potranno subire modifiche anche per eventuali disposizioni normative connesse all’emergenza sanitaria Covid-19

Ingresso
biglietto intero € 8,00
biglietto ridotto € 5,00 (meno di 18 anni, più di 65)
cumulativo con visita al Museo civico “G. Fattori” € 12,00
visita guidata € 2,00 a persona (per gruppi di almeno 10 persone)

 

Allegati:

Biografia Grubicy

Comunicato

Dichiarazioni Sindaco e Assessore alla Cultura

Dichiarazione Presidente Fondazione Livorno

Dichiarazione Presidente FLAC

Leggi anche

Volontariato

Al via il Bando “Interventi per il sociale 2023”

Le richieste di contributo dovranno pervenire entro le ore 13.00 del 24 febbraio 2023 tramite procedura online

Nell’ambito del settore “Volontariato, filantropia e beneficenza” Fondazione Livorno ha pubblicato oggi, 23 dicembre 2022, il bando Interventi per il sociale 2023. Con un plafond di 300.000 euro, il bando è rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro dotati di esperienza, competenza, professionalità,...

Volontariato

AMARCORD. Arte e scienza per ricordare e socializzare

Fondazione Livorno sostiene il progetto di Aima Costa Etrusca e Amal Livorno rivolto a persone con disturbi cognitivi e sensoriali

Oggi, presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, è stato presentato AMARCORD. Arte e scienza per ricordare e socializzare, iniziativa sostenuta da Fondazione Livorno e realizzata dalle associazioni Aima Costa Etrusca e Amal Livorno con l’obiettivo di sostenere pazienti affetti da Alzheimer, soggetti...

Arte e cultura

Presentato il Bilancio di 30 anni di attività di Fondazione Livorno

Inaugurata anche la nuova donazione di opere dell’artista Vitaliano De Angelis che arricchisce la collezione d’arte della Fondazione

Si è svolto l’evento conclusivo della celebrazione dei 30 anni di attività di Fondazione Livorno sul territorio. I progetti e le iniziative realizzate nel corso del trentennio sono già stati ripercorsi durante le tre giornate di incontri e dibattito col pubblico che il 13,...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi