Arte e cultura
Apri il menù del settore Arte e cultura

XII edizione del Livorno Music Festival

La grande musica con artisti internazionali e giovani talenti dal 17 agosto al 7 settembre

94c208b1-6683-4489-9bc0-1f0d1ca1c0ea

E’ stato presentato il programma della dodicesima edizione del Livorno Music Festival, la manifestazione musicale organizzata dall’Associazione Amici della Musica di Livorno e realizzata con il sostegno del Comune di Livorno e dell’ISSM “P.Mascagni” con il contributo del Ministero della Cultura, della Fondazione Livorno e della Regione Toscana. Molte le collaborazioni: Fondazione Piaggio, Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, Contempoartensemble e il patrocinio della Provincia di Livorno, della Fondazione Livorno Arte e Cultura e dell’Autorità di Sistema Portuale MTS.

Dal 17 agosto al 7 settembre 2022 il Livorno Music Festival realizza 19 concerti in alcuni dei luoghi culturalmente più significativi del patrimonio storico e artistico della città di Livorno e 20 corsi di alto perfezionamento strumentale e interpretazione musicale, favorendo la promozione di scambi culturali internazionali e la formazione di giovani musicisti di ogni età e nazionalità.

I corsi si rivolgono in particolare a laureati, giovani e giovanissimi talenti, con l’obiettivo di riunire musicisti da tutto il mondo e farli vivere a stretto contatto con grandi nomi della scena musicale dando loro anche l’occasione di suonare con gli artisti nel programma dei concerti attraverso una procedura di selezione, creando una vera e propria “bottega della musica” grazie alla stretta connessione tra l’attività concertistica e quella dei laboratori di formazione. L’attenzione per le nuove generazioni è da sempre la principale missione del Festival che consiste nel garantire loro la combinazione di un’esperienza formativa e quella concertistica professionale con artisti altamente qualificati inserendoli nel programma dei concerti in formazioni cameristiche, con l’occasione quindi di preparare e provare il repertorio stabilito per il concerto con gli artisti stessi e tra loro.  Vittorio Ceccanti, Direttore artistico del festival.

Anche quest’anno le Master si terranno a Palazzo Gherardesca, sede dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Mascagni” e in Fortezza Vecchia. Cinque i luoghi scelti per la manifestazione, la Fortezza Vecchia, il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, la Biblioteca dei Bottini dell’Olio, la Chiesa di San Ferdinando a Livorno e una trasferta al Museo Piaggio di Pontedera.

Il Festival è una manifestazione che si distingue anche per molte altre peculiarità. Il cartellone degli spettacoli è composto prevalentemente da concerti appositamente concepiti sia nei loro programmi sia nella combinazione tra gli artisti. I concerti 2022 vedranno protagonisti oltre 40 artisti di fama internazionale e oltre 70 giovani talenti under35 tra strumentisti, cantanti e compositori. Il programma viaggia nel tempo e nello spazio, avanti e indietro lungo la storia, per recuperare luoghi, tradizioni, appartenenze, lingue musicali che hanno segnato le diverse culture del pianeta, e un po’ anche le diverse culture della città di Livorno, se pensiamo alla sua storia di città multietnica.

Con una programmazione varia e differenziata, legando gli eventi musicali ad altre arti come la danza, le immagini, la poesia, il Festival fa sua la contaminazione, spaziando anche tra i diversi generi della musica: dalla classica alla contemporanea, dall’operistica delle trascrizioni strumentali al jazz, dalla musica popolare al rock, dall’improvvisazione alla musica elettroacustica. Il cartellone è costituito in buona parte da concerti cameristici di tipologia tradizionale con programmi classici del grande repertorio musicale strumentale e operistico dal Barocco ai giorni nostri. L’offerta si completa con la presenza di brani in prima rappresentazione assoluta, scritti da compositori italiani e stranieri under35, e con molti eventi a carattere innovativo e di contaminazione dei generi aprendosi ai linguaggi e alle forme espressive della musica contemporanea extra-colta, inserendo artisti e programmi volti a coinvolgere non occasionalmente anche un pubblico diverso da quello che segue abitualmente “la classica”.

LMF22 – Locandina dettagliata

Sono intervenuti alla conferenza stampa:

  • Luca Salvetti Sindaco di Livorno
  • Simone Lenzi Assessore alla Cultura Comune di Livorno
  • Cinzia Pagni Vicepresidente Fondazione Livorno
  • Renato Meucci Direttore dell’Istituto Superiore di Studi Musicali P. Mascagni
  • Vittorio Ceccanti Direttore artistico Livorno Music Festival

Continua questa disseminazione di eventi su tutto il territorio di Livorno e anche oltre, con un rinnovato e proficuo rapporto con l’Istituto musicale Mascagni

A Livorno si respira uno spirito nuovo di collaborazione, e la volontà di fare sistema sta dando i suoi frutti con grande evidenza, ha esordito Simone Lenzi.

Renato Meucci, dopo aver ricordato con orgoglio i nomi degli ex allievi dell’Istituto Mascagni che compaiono nel programma di questa edizione, ha posto l’accento sulla collaborazione che si è instaurata tra tutti i soggetti partner con l’obiettivo comune di dar vita a un programma di grandissima qualità. Un plauso è stato rivolto a Vittorio Ceccanti, il quale ha raccontato la storia di un piccolo festival che, nel corso di dodici edizioni, è cresciuto tantissimo.

Questa collaborazione sottolinea il valore che Fondazione Livorno riconosce al Livorno Music Festival. Una manifestazione ormai entrata a far parte dell’attività istituzionale e di cui siamo orgogliosi, soprattutto per l’attenzione che rivolge ai giovani e alla loro formazione, sono state le parole di Cinzia Pagni.

A chiudere la conferenza stampa è stato Luca Salvetti affermando che Nell’estate più lunga del mondo il Livorno Music Festival è una certezza collaudata già negli anni precedenti e che nel tempo è ha assunto sempre maggiore importanza.

 

Programma LMF

Altre informazioni su livornomusicfestival.com

Leggi anche

Educazione

Progetto asili 2022/2023 – Continua l’azione di sostegno alle famiglie in difficoltà

L'offerta di servizio educativo 0/3 del Comune di Livorno è stata incrementata di 23 posti per l’anno educativo 2022/23

Anche per l’anno educativo 2022-2023 ha preso l’avvio il Progetto asili, iniziativa sociale ed educativa frutto della stretta collaborazione tra la Fondazione e il Comune di Livorno che garantisce ai bambini di famiglie in condizione di svantaggio socio-economico l’accesso ai nidi d’infanzia accreditati e...

Educazione

‘Liberi di crescere’: il nuovo bando di Con i Bambini

10 milioni per sostenere i minorenni con genitori detenuti, la scadenza per la presentazione dei progetti è fissata al 10 febbraio 2023

“Liberi di crescere” è il nuovo bando di Con i Bambini promosso nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo, nato da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria – tra le quali Fondazione Livorno – rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo,...

Arte e cultura

+2° Accelerazione pericolosa. Martedì 8 novembre l’inaugurazione della mostra al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

Le fotografie di Fabrizio Sbrana raccontano gli effetti devastanti della crisi climatica nel mondo

Sarà inaugurata martedì 8 novembre alle ore 17.00, al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di via Roma 234, la mostra di fotografie di Fabrizio Sbrana intitolata +2° Accelerazione pericolosa. Promossa e realizzata da Fondazione Livorno e Fondazione Livorno – Arte e Cultura, con...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi