Covid-19: Chiusura ingresso al pubblico
Gli uffici della Fondazione Livorno e Fondazione Livorno Arte e Cultura sono chiusi al pubblico fino a nuove disposizioni normative. Per contattare gli uffici possono essere utilizzati tutti i canali disponibili: telefono, email, social, fax.
Educazione
Apri il menù del settore Educazione

1 ottobre 2021 Giornata Europea delle fondazioni. Non sono un murales-segni di comunità

A Livorno quattro iniziative, tra scuole e associazioni

photo_2021-10-02_11-31-26

1° ottobre 2021. In 120 luoghi diversi di tutto il territorio nazionale le fondazioni associate in Acri, insieme alle scuole e alle associazioni, partendo dalla stessa matrice, uno stencil in bianco e nero con un bambino che guarda al futuro mentre si fa allacciare le scarpe, hanno dato libero sfogo alla loro creatività disegnando un murales.

Nella provincia di Livorno sono quattro i disegni presentati.

Prima tappa della giornata ore 11,30 nel giardino dell’Associazione Nesi/Corea.

Qui il disegno lo hanno realizzato i bambini che frequentano la ludoteca R-Estate con noi. Da molti anni Fondazione Livorno sostiene i progetti dell’associazione e il programma di attività 2021/2022 (doposcuola, ludoteca, laboratorio di arte e terapia, sportello di ascolto e orientamento rivolto alle famiglie e ai minori…) viene illustrato dalla presidente dell’associazione Silvia Papucci e dall’operatore socioculturale Stefano Romboli.

Il presidente di Fondazione Livorno Luciano Barsotti sottolinea la fondamentale importanza delle esperienze negli anni dell’infanzia e dell’adolescenza per la formazione di tutti i bambini e soprattutto per quelli che vivono in un contesto familiare e socioculturale più svantaggiato. Da qui la scelta della Fondazione di sostenere ogni anno l’attività dell’associazione fondata da Don Nesi. Concetti e propositi di continuare ad assicurare interventi vengono condivisi pienamente anche dall’amministrazione comunale rappresentata dall’assessore alle Politiche Sociali Andrea Raspanti. Tocca alla vicepresidente di Fondazione Livorno Cinzia Pagni parlare del significato della manifestazione organizzata nella Giornata Europea delle fondazioni e ringraziare i bambini per il disegno fatto nei giorni precedenti, durante l’attività della ludoteca.

Contemporaneamente, alle ore 11,30, a Piombino viene scoperto anche il lavoro realizzato dai bambini della scuola primaria XXV Aprile del Circolo Didattico “Dante Alighieri”.

I bambini classe quinta A hanno personalizzato con tante manine colorate il disegno del murales. Si sono alzati sulle punte dei piedi cercando di arrivare più in alto possibile per lasciare un’impronta indelebile nel luogo che li sta formando per il futuro. A condividere con loro e con le maestre questa bella giornata sono arrivati anche il sindaco Francesco Ferrari, l’assessore all’Istruzione Simona Cresci e il consigliere di amministrazione di Fondazione Livorno Fabio Serini.

Alle ore 12,00 i riflettori si accendono sulla scuola dell’infanzia il Flauto Magico.

Il murales all’interno dell’asilo di Via Verdi, a Livorno, viene presentato dalla Coop. Sociale Arca che, tra l’altro, nel 2016 fu selezionata, come partner, con il progetto “Ali per il futuro”, dall’impresa sociale “Con i Bambini”, beneficiando di un finanziamento messo a disposizione dalle fondazioni bancarie tra cui Fondazione Livorno. Lisa Giacomelli della direzione area infanzia e Maria Crysanti Cagidiaco consigliere di amministrazione di Fondazione Livorno scoprono il murales, con lo stencil (questa volta azzurro) immerso in un universo colorato come solo i bambini possono vedere.

L’ultima tappa livornese di questo evento diffuso che ha visto impegnate 120 comunità disseminate sull’intero territorio nazionale, per realizzare un’opera d’arte corale, si celebra a Stagno.

Alle ore 18,00, nel Salone del Centro civico di Stagno, si inaugura un’aula Polifunzionale con sala lettura, realizzata in tempi record grazie anche al contributo di Fondazione Livorno. La sala è arricchita da un murales interno dipinto dagli alunni della scuola secondaria di Primo Grado C. Marchesi di Stagno. Con una sentita e molto partecipata cerimonia viene scoperta una targa intitolata al prof. Nullo Glauco Lepori, antifascista, cittadino di Collesalvetti e consigliere comunale del primo Consiglio Comunale della Repubblica Italiana. All’illustre professore è dedicata l’aula. Il disegno, bellissimo, in questo caso costituisce un prolungamento di un murales già realizzato fuori dall’edificio della scuola, ispirato alla scienziata Margherita Hack. Il tema del futuro come salvezza del pianeta, proposto sulla facciata della scuola, si ritrova infatti all’interno della sala del Centro civico, dipinto, con gli stessi colori, intorno allo stencil in bianco e nero. Interviene il sindaco di Collesalvetti Adelio Antolini, l’assessore alla Cultura Mascia Vannozzi, la vicepresidente di Fondazione Livorno Cinzia Pagni e la moglie del prof. Nullo Glauco Lepori insieme agli insegnati che hanno accompagnato i ragazzi nel lavoro.

 

 

 

 

Leggi anche

Arte e cultura

C’era una volta… IL DESINARE

Il prof. Nicola Perullo conversa con Clara Errico e Michele Montanelli domenica 5 dicembre 2021 ore 18.00 - Museo della Città

C’era una volta il desinare è il titolo del quinto incontro di una serie di conversazioni che Fondazione Livorno e Fondazione Livorno – Arte e Cultura stanno organizzando sul territorio della provincia per tornare a parlare con il pubblico, proponendo approfondimenti su argomenti connessi...

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi