Ecco come la Fondazione gestirà la sua attività nei prossimi tre anni

sala cappiello 2

Il Comitato di Indirizzo di Fondazione Livorno ha approvato nella sua seduta del 29 ottobre il Documento Programmatico Pluriennale (DPP). Il documento rappresenta il principale strumento di programmazione dell’Ente e contiene le linee di indirizzo che regoleranno la sua attività nel triennio 2021-2023.

Per redigerlo è stata fatta un’analisi del contesto economico e sociale e del fabbisogno del territorio della provincia di Livorno, accompagnata da un dialogo ed una condivisione con le istituzioni sociali e civili locali.

Il documento, naturalmente, tiene conto di un’analisi economico-previsionale sulle risorse disponibili che ogni anno viene verificata permettendo di tradurre le strategie generali in “Linee di Indirizzo per la programmazione annuale”.

Nella stessa seduta del 29 ottobre, il Comitato di Indirizzo ha dunque approvato anche il Documento di Programmazione Annuale (DPA) relativo al 2021.

Nel triennio 2021-2023, Fondazione Livorno prevede di ripartire risorse sul territorio per un valore complessivo di 6 milioni di euro.

I settori di intervento dell’attività istituzionale, quattro, resteranno invariati:

Arte, attività e beni culturali

Educazione, istruzione formazione

Volontariato, filantropia e beneficenza

Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa.

Il settore del volontariato continuerà ad essere quello “privilegiato”: in esso confluirà il 45% delle erogazioni, come nel triennio precedente. Passerà invece dal 25 al 29,5% l’ammontare delle risorse destinate al settore dell’arte. Lieve contrazione per l’Educazione, che passa dal 22,5 al 18%. Oltre a questi tre settori “rilevanti”, è stato confermato come settore “ammesso” quello della Salute, che manterrà la disponibilità del 7,5% delle risorse.

 

I due documenti, Documento Programmatico Pluriennale e Documento di Programmazione Annuale, sono consultabili integralmente sul sito di Fondazione Livorno

https://fondazionelivorno.it/

alle pagine:

https://fondazionelivorno.it/wp-content/uploads/2020/11/Linee-Guida-2021_2023.pdf

https://fondazionelivorno.it/wp-content/uploads/2020/11/2021-approvato-il-29.10.2020.pdf

 

 

Leggi anche

Arte e cultura

Ballata per cuori salmastro: il nuovo spettacolo di Todomodo Music-All

Le importanti tematiche dell'attualità, musica e arti performative nello spettacolo di domenica 26 maggio alle 21 in Fortezza Vecchia

Livorno, 21 maggio 2024 – Todomodo Music-All insieme a Associazione Senza Confine, Associazione La Macchina del Suono e Menicagli pianoforti hanno presentato lo spettacolo Ballata per cuori salmastro, la cui realizzazione è stata sostenut da Fondazione Livorno nell’ambito del Bando interventi per l’arte e la cultura 2023, e Comune di Livorno (bando per la...

Volontariato

“Non sono emergenza”: la campagna sul disagio degli adolescenti promossa da Con i bambini

Il fotoreportage di Riccardo Venturi, il documentario di Arianna Massimi e l’ascolto diretto di ragazzi e ragazze per raccontare i fenomeni legati al disagio giovanile

13 maggio 2024 – Al via Non sono emergenza, la campagna di comunicazione che indaga il disagio degli adolescenti attraverso un fotoreportage di Riccardo Venturi e un documentario di Arianna Massimi, con le storie e l’ascolto diretto di ragazzi e ragazze, i dati sul...

Arte e cultura

Doppio appuntamento con la musica della nuova edizione del Capraia Musica Festival

I capolavori dei grandi compositori in programma dal 6 al 13 luglio e dal 20 al 26 agosto

Livorno, 9 maggio 2024 – Giunto alla sua diciannovesima edizione, il Capraia Musica Festival si svolgerà dal 6 al 13 luglio e dal 20 al 26 agosto 2024: il festival musicale, organizzato dall’Associazione Ars Musica Capraia, è stato creato nel 2006 dalla pianista e...

FLAC
Collezione d'arte e Visite guidate
R'accolte
Biblioteca e archivi