Educazione
Apri il menù del settore Educazione

La Rosa dei venti, inaugurazione dell’eco-parco a scuola

ok stagno panorama

Sarà inaugurato martedì 9 giugno alle ore 10,30, al parco didattico “La Rosa dei Venti”  il percorso sensoriale “Un erbario per occhi e mani che leggono”. Il progetto, elaborato dagli studenti del IV Circolo Didattico “La Rosa”, venne presentato nel maggio 2011 alla settima edizione della Settimana dei Beni Culturali e Ambientali.

Già da diversi anni gli alunni de “La Rosa” partecipavano alla manifestazione, ideata e promossa da Fondazione Livorno, per sensibilizzare gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori della provincia di Livorno, alla scoperta e alla tutela dei beni culturali e ambientali del territorio.

Per le sue caratteristiche e le sue motivazioni, il progetto sensoriale vinse il premio speciale di quella edizione della manifestazione e la proposta degli alunni di creare all’interno del parco un percorso sensoriale per persone ipovedenti e non vedenti e con difficoltà di deambulazione venne accolto da Fondazione Livorno che ha contribuito, insieme ad altri soggetti, alla sua realizzazione.

Ora il parco è finalmente fruibile anche da parte dei soggetti svantaggiati: i vialetti sono stati resi accessibili anche alle carrozzelle e le indicazioni sulle piante, contenute nelle schede informative redatte dagli studenti, sono state tradotte in Braille, il carattere di lettura e scrittura più usato dai ciechi. Una mappa tattile, infine, è stata collocata all’ingresso del giardino, per descrivere i percorsi dell’eco-parco.

Il IV Circolo Didattico “La Rosa” si occupa da molti anni di educazione ambientale con particolare attenzione allo sviluppo sostenibile, alle coltivazioni biologiche, al risparmio energetico.

Nel 1996, aderendo ad un concorso nazionale proposto dalla Coop Toscana Lazio dal titolo “Da bambino farò un parco, da grande un mondo migliore …”, gli alunni della scuola primaria “R. Lambruschini” di Livorno progettarono il Parco didattico La Rosa dei venti, su un’area destinata a verde pubblico, di circa 3500 mq di terreno, di proprietà del Comune, aggiundicandosi il primo premio.

Da quel momento inizia per la scuola l’esperienza del parco didattico “La Rosa dei Venti”. L’originalità del parco consiste nel progetto didattico, elaborato insieme ai bambini, che non ha interpretato il parco come tradizionale spazio giochi, ma come un laboratorio a cielo aperto dove la coltivazione delle piante, il loro studio e classificazione lo rendono simile ad un orto botanico. Il progetto ha come obiettivi fondamentali la conoscenza tecnico-scientifica dell’ambiente nel quale vivono e si riproducono le piante. La raccolta di specie di alberi e piante non è stata il punto di arrivo del progetto, ma soltanto il punto di partenza di un costante work in progress che negli anni, grazie all’impegno degli insegnanti, alla sensibilità delle amministrazioni pubbliche e di sponsor privati ha portato nuove acquisizioni. Oggi il parco dispone di un orto biologico, una vigna, un oliveto, un frutteto, il viale delle piante dimenticate, alberi della macchia mediterranea, un gazebo e due aule all’aperto con tavoli e panche, un mulino a vento alto 12 metri che estrae l’acqua per l’irrigazione del parco e per alimentare una fontana e uno stagno, pannelli solari fotovoltaici per l’illuminazione e termici per il riscaldamento della serra di 50 mq. Anche questi ultimi, nel 2003 e nel 2004, furano installati grazie al contributo di Fondazione Livorno.

Dal 2007 il parco è entrato a far parte dei Centri di Educazione Ambientale della Provincia di Livorno ed ha ricevuto numerosi riconoscimenti.

Il Percorso sensoriale sarà inaugurato alla presenza degli alunni delle scuole e delle associazioni di volontariato livornesi che si occupano di disabilità.

Interverranno: Stella Sorgente, Vice Sindaco del Comune di Livorno, Maria Crysanti Cagidiaco, Consigliere Fondazione Livorno, Cristina Grieco Dirigente Scolastico 4^ Circolo “La Rosa”, Roberta Foresi, Presidente Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti sez. Livorno.

Leggi anche

Educazione

53 nuovi progetti per il 2024 selezionati dal Fondo per la Repubblica Digitale

Assegnati circa 22,2 milioni per i bandi “In Progresso” e “Prospettive” dedicati a disoccupati e lavoratori a forte rischio di sostituibilità

Livorno, 21 dicembre 2023 – Nel 2024 oltre 8.500 tra disoccupati e lavoratori con mansioni a forte rischio di sostituibilità a causa dell’automazione e dell’innovazione tecnologica potranno beneficiare gratuitamente dei 53 progetti selezionati e sostenuti dal Fondo per la Repubblica Digitale Impresa sociale. In totale sono stati messi...

Educazione

Culture e Territorio: Fondazione Livorno e Coop. Itinera per la scuola con laboratori e visite guidate anche a tema

Il 7 novembre si terrà la presentazione della proposta educativa 2023/24, gli insegnanti dovranno inoltrare le adesioni delle classi entro il 30 novembre

Livorno, 25 ottobre 2023 – Martedì 7 novembre alle ore 17 la Cooperativa Itinera presenterà nella Sala Cappiello di Fondazione Livorno l’offerta educativa riservata agli insegnanti delle scuole dall’infanzia alle secondarie di secondo grado, finalizzata alla valorizzazione e alla conoscenza delle opere della collezione...

Educazione

Skillz: il nuovo programma Rai in collaborazione con il Fondo per la Repubblica Digitale

Le competenze digitali per il lavoro del futuro raccontate da Martina Socrate

Livorno, 12 ottobre 2023 – Al via la collaborazione tra Rai – Radiotelevisione Italiana e il Fondo per la Repubblica Digitale per “Skillz”. Il programma, alla sua prima edizione, prodotto dalla Direzione Contenuti Digitali e Transmediali, è condotto da Martina Socrate e racconterà le...

FLAC
Collezione d'arte e Visite guidate
R'accolte
Biblioteca e archivi