fbpx

1992/2012 la Fondazione compie 20 anni

img_84

Appuntamento molto partecipato e sentito, quello che si è tenuto lunedì 14 maggio 2012, nell’antico Palazzo del Monte di Pietà di via Borra, a Livorno, per il ventesimo anniversario della nascita della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno.
Nell’occasione è stato presentato alla comunità e alla stampa il programma di iniziative promosse dalla Fondazione per l’anno 2012. Una serie di eventi, nei vari settori di attività, con i quali l’Ente ha cercato di offrire al territorio della provincia una proposta di alto livello, all’insegna della solidarietà e del far rete.
A far gli onori di casa il Presidente della Fondazione Luciano Barsotti e il Vicepresidente Carlo Venturini. Hanno portato i loro saluti il Presidente della Provincia di Livorno Giorgio Kutufà e il Prefetto Tiziana Giovanna Costantino. Mentre diversi rappresentanti di Enti e associazioni si sono avvicendati al microfono, per illustrare il rapporto instaurato in questi anni con la Fondazione: Giovanni Benedettini per il Comune di Campiglia, Anna Roselli direttrice del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, Paolo Roncucci responsabile del reparto anestesia e rianimazione in rappresentanza dell’Ospedale di Livorno, Don Basci per la Diocesi, Cecilia Laschi del Polo Sant’Anna Valdera, Suor Raffaella Spiezio della Caritas, Aligi Carmicelli dell’Associazione Cure Palliative di Cecina, l’assessore alle culture del Comune di Livorno Mario Tredici ed infine Marco Bertini direttore del Teatro Goldoni e Giulio Cesare Ricci, Presidente dell’Istituto Musicale Mascagni.
Degli appuntamenti in calendario, tre hanno già avuto luogo: la festa di Santa Caterina del 29 aprile, organizzata per restituire la Chiesa alla città di Livorno in tutto il suo splendore, con i lavori di restauro finanziati dalla Fondazione; la presentazione, il 4 maggio scorso, dei due volumi curati da Maria Teresa Lazzarini e riuniti nel cofanetto Piombino: Arte e storia edito da Pacini e realizzato con il contributo della Fondazione; e infine il convegno nazionale che si è tenuto a Livorno nei giorni 10 e 11 maggio 2012, al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo sul tema Investire in cultura. La ricchezza dei musei, dei beni e delle attività culturali.
Il primo dei prossimi appuntamenti sarà il 13 giugno, quando la Fondazione si “trasferirà” all’Ospedale di Livorno per un evento che, oltre alla consegna di un ecografo digitale compatto portatile per il reparto di anestesia e rianimazione, alternerà momenti ricreativi e di intrattenimento.
L’8 luglio, con un concerto, verrà inaugurato l’antico organo della chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta e San Lorenzo di Castell’Anselmo.
Alla fine del mese di luglio di quest’anno verrà inaugurata la prima parte di interventi di restauro e
recupero realizzati nella Residenza dei Mulini, una delle due Residenze di Napoleone all’isola d’Elba. Il restauro è stato possibile grazie anche all’attività di ricerca storica e di indagine archivistica in Italia ed all’estero, finanziata da alcuni anni dalla Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno e finalizzata al recupero dell’identità originaria delle due residenze dell’Imperatore, il cui arrivo a Portoferraio verrà festeggiato, nel bicentenario, il l 3 maggio 2014
A settembre verrà presentato l’importante progetto di robotica marina per l’ambiente portato avanti dall’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, diretto dal Prof. Paolo Dario e finanziato dalla Fondazione nel settore della ricerca.
Ancora a settembre, verrà presentato il progetto e dato il via ai lavori per il nuovo centro di accoglienza e scuola dei mestieri che sorgerà in via Donnini. L’iniziativa vede di nuovo impegnate, insieme, la Caritas diocesana e la Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, a sostegno dei più deboli e delle situazioni più difficili.
Nel mese di ottobre, all’Ospedale di Cecina, l’Associazione per le Cure Palliative presenterà i risultati raggiunti su tutto il territorio provinciale, grazie anche al sostegno della Fondazione, dal 2003 ad oggi.
Il Mercato delle Vettovaglie di Livorno, nel mese di ottobre, verrà aperto per un giorno per ospitare l’esibizione di giovani talenti. L’idea, suggerita dagli studenti dell’Ipsia Luigi
Orlando durante la settima edizione della Settimana dei Beni Culturali e Ambientali ed accolta dal Comune, è stata sostenuta dalla Fondazione che, nell’occasione, finanzierà un intervento di restauro al cancello d’ingresso alle cantine del mercato, situato lungo i Fossi.
Dai canali, in barca, arriveranno i giovani artisti, e l’accesso restaurato, riconsegnato alla città,
potrà rappresentare un suggestivo varco per uno dei più antichi e importanti edifici del centro
storico.
A novembre il Comune di Piombino presenterà il progetto triennale di Housing sociale e contrasto alla povertà attivato a partire dall’anno 2011 e realizzato con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno. L’iniziativa ha lo scopo di affrontare e tamponare la crescente emergenza abitativa, diretta conseguenza della crisi economica.
A dicembre verrà inaugurata la sede rinnovata della Fondazione. Completato il restyling, l’edificio sarà presentato alla città con l’apertura ufficiale del nuovo ingresso sotto i portici di Piazza Grande e sarà possibile visitare la collezione di opere d’arte intitolata a Ettore
Benvenuti ed esposta nei locali ristrutturati.
Il calendario di appuntamenti si chiuderà al Teatro Goldoni con il concerto di Capodanno: una serata musicale offerta dalla Fondazione alla città e organizzata in collaborazione con la Fondazione Goldoni e l’Istituto Mascagni.

Leggi anche

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi