fbpx

Presentazione di poseiDRONE: un importante progetto di robotica marina

img_120

La collaborazione tra Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno e Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento Sant’Anna di Pisa si rinnova con la promozione di un progetto di ricerca di frontiera sulla robotica marina che sarà presentato alla stampa lunedì 1 ottobre alle ore 17,00 presso lo Scoglio della Regina.
Per l’anno 2012, infatti, la Fondazione ha deciso di dirottare il contributo annuale destinato al settore della ricerca sul progetto PoseiDRONE, presentato dal Centro di Ricerca sulle Tecnologie per il Mare e la Robotica Marina di Livorno, guidato dal Prof. Paolo Dario, direttore dell’Istituto di BioRobotica. Il progetto prevede l’applicazione del robot octopus in compiti subacquei.
Octopus è un robot ispirato al polpo, totalmente realizzato con materiali ‘soft’, capace di deformarsi per raggiungere aree non facilmente accessibili, di muoversi su diversi tipi di fondali e manipolare oggetti.
Il progetto OCTOPUS è cofinanziato dalla Comunità Europea e coordinato dalla Scuola Superiore Sant’Anna, e si è sviluppato quasi interamente a Livorno a partire dal 2009. L’innovazione dell’utilizzo della robotica ‘soft’ in ambito marino e l’ottimizzazione delle nuove tecnologie, proposti in PoseiDRONE, permetteranno la realizzazione di robot marini complementari a quelli attuali che potranno essere usati anche a contatto con i fondali, con relitti, o con infrastrutture subacquee, per compiti di esplorazione e intervento, nell’ambito specifico della salvaguardia ambientale e dei fondali costieri.
Il progetto PoseiDRONE fa parte del programma di iniziative organizzate dalla Fondazione per il 2012 in occasione del suo ventesimo anniversario.

Leggi anche

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi