fbpx

Conferenza stampa congiunta Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno e Comune di Piombino per la presentazione del progetto “Housing sociale e contrasto alla povertà nel Comune di Piombino”

img_133

Giovedì 22 novembre, alle ore 11.30, presso la sala consiliare del Comune di Piombino, la Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno e il Comune di Piombino terranno una conferenza stampa di presentazione del progetto Housing sociale e contrasto alla povertà nel Comune di Piombino.
Attivato dal Comune di Piombino, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno (di complessivi € 75.000,00), il progetto ha una durata triennale con decorrenza dall’anno 2011. L’iniziativa ha lo scopo di affrontare e tamponare la crescente emergenza abitativa, diretta conseguenza della crisi economica, che ha colpito sia i singoli individui che i nuclei familiari. In particolare, gli sfratti per morosità incolpevole (perdita del lavoro) sono particolarmente gravosi per le famiglie con a carico minori.
Il progetto è strutturato secondo tre direttrici:
1)accordo-convenzione tra Comune di Piombino e Società San Vincenzo De’ Paoli per la gestione di 7 appartamenti che la Società ha preso in affitto da privati a proprio nome, mettendoli a disposizione di famiglie in grave disagio economico e sociale, seguite dai servizi sociali del Comune di Piombino.
2)accordo-convenzione tra Comune di Piombino e ARCI (Comitato Piombino, Val di Cornia, Elba) per favorire l’incontro tra richiesta e offerta abitativa: in particolare l’associazione, con il ruolo di mediatrice, seguirà i casi segnalati dal Comune, cercando di prevenire situazioni di morosità, aiutare le famiglie a trovare nuove soluzioni abitative o a risolvere situazioni di emergenza, ad esempio con la temporanea collocazione in albergo. Al momento, attraverso la mediazione dell’ARCI sono stati erogati contributi economici per 9 famiglie.
3)utilizzazione di un immobile (denominato CARSAL) del Comune di Piombino, rientrato nel gennaio 2012 nella disponibilità dell’amministrazione comunale. Tale struttura era stata concessa in comodato d’uso al Servizio Sociale della ASL 6 Zona Val di Cornia. L’amministrazione comunale ha deciso di utilizzarla per garantire una pronta e provvisoria accoglienza di soggetti sottoposti a provvedimento di sfratto e/o privi di alloggio per gravi e non programmabili eventi, con priorità per i casi in cui sia rilevata la presenza di minori. A tale scopo sono stati eseguiti interventi di manutenzione a spese del Comune. Attualmente la struttura è occupata da n. 4 famiglie e 3 persone singole.

INTERVERRANNO:

Gianni Anselmi, Sindaco del Comune di Piombino
Anna Tempestini, Assessore alle politiche sociali del Comune di Piombino
Luisa Terzi, Segretario Generale della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno
Vincenzo Paroli, Consigliere della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno
Claudio Messina, Presidente della Società San Vincenzo De Paoli
Vittorio Pineschi, Presidente dell’ARCI Comitato Piombino, Val di Cornia, Elba

Leggi anche

FLAC
Visite guidate
Collezione opere d'arte
Biblioteca e archivi